Authority Report 2014: le statistiche sui device più utilizzati per giorno e orario

Negli ultimi anni, la diffusione planetaria a tappeto di dispositivi portatili come smartphone e tablet ha messo in moto una rivoluzione nel modo in cui gli utenti accedono alle notizie. Sempre più spesso, le persone leggono i contenuti digitali senza avere accesso a un computer fisso e magari mentre sono in movimento. Le redazioni giornalistiche in particolare, che più di tutti lavorano sulla fruizione dei contenuti digitali, sanno che i propri lettori accedono alle notizie da una moltitudine di device differenti, ma spesso non sono in grado di cogliere queste trasformazioni di comportamento e interpretare le ricadute significative sulle strategie di marketing e di fidelizzazione degli utenti. Il team di analisti di Parse.ly, all’interno del suo Authority Report sui cambiamenti nell’uso dei device digitali, ha evidenziato le tipologie di schermo maggiormente utilizzati tra gli utenti e le loro abitudini di lettura sul web, analizzando i dati di traffico di milioni di utenti a partire da ottobre 2013. Il grafico riportato di seguito mostra, per esempio, quali sono i dispositivi maggiormente in uso, facendo riferimento alla risoluzione dello schermo del dispositivo:     L’Authority Report, inoltre, mette in evidenza l’importanza di un nuovo indicatore da tenere d’occhio: la fedeltà del lettore, su cui stanno investendo colossi…

Aziende e utenti: 9 regole per il perfetto colpo di fulmine

In un’epoca in cui i consumatori sono abituati ad apertura, auto-promozione e divulgazione incessante su una miriade di piattaforme, in che modo le aziende possono aggiungere valore alla vita delle persone, e allo stesso tempo incrementare anche i fondamenti dell’attrazione reciproca con i consumatori?   1. Smetti di ragionare come un’agenzia pubblicitaria Le relazioni sono reciproche. La trasmissione di informazioni a senso unico non è una conversazione, e le relazioni importanti nascono dalle conversazioni. Certo, una buona pubblicità può essere divertente o bella da guardare, ma dov’è il coinvolgimento? Divulgare notizie non può essere un processo passivo. Non puoi permettere che i tuoi potenziali clienti pensino: “E’ tutto molto interessante ma cosa mi stai chiedendo?” Prima di rispondere “Acquista il prodotto!”, chiediti se esiste la possibilità reale che lo facciano, o se non stai piuttosto sognando ad occhi aperti.   2. Lascia raccontare la tua storia agli altri Naturalmente è qui che si vede la differenza tra la pubblicità e le pubbliche relazioni, ma non è tutto semplice come sembra. Prima di tutto: qual è la storia? Per fare in modo che venga divulgata e generi una conversazione nel mondo virtuale hai bisogno di agilità, mentalità editoriale e leggerezza. In…

Twitter diventa visual con le immagini nei tweet

Già attiva da qualche mese, una nuova funzionalità di Twitter consente di caricare immagini e video Vine direttamente sulla propria timeline. Questo aggiornamento va così a migliorare il precedente sistema di pubblicazione dei tweet, in cui l’utente era costretto a cliccare su un link senza preview per poter visualizzare un’immagine. Grazie anche ad altre novità – come l’estensione di Vine “Time Travel” e la presenza dei thread di discussione direttamente nella timeline, il social network rivoluziona le sue strategie di comunicazione, seguendo la strada già battuta – con successo – da Facebook, Instagram e Tumblr. In questo modo, da piattaforma di conversazione Twitter passa ad essere un network “visual”, che sfrutta il potere attrattivo delle immagini per intensificare gli scambi e le interazioni tra utenti. Si tratta di un’evoluzione ad alto potenziale commerciale che le aziende non devono lasciarsi sfuggire, considerando che l’aggiunta di una preview garantisce una ricaduta positiva sul messaggio da veicolare. Inoltre, secondo le nostre previsioni, la transizione consentirà di elaborare contenuti più emozionanti, alimentare la conversazione e sperimentare nuove forme di coinvolgimento e monitoraggio del pubblico. Si tratta, insomma, di una miniera d’oro per gli esperti di marketing, sempre a caccia di novità con cui catturare…